Testimonianze

Pierluigi Corallo – Attore di Cinema e Teatro

Lavoro in teatro, nel cinema e sono un attore. La mia professione mi impedisce di avere un coach in modo continuato ma per alcuni mesi ho lavorato con Alessio e ho rafforzato notevolmente il concetto di visualizzazione degli obiettivi.

Trovo che sia stato un lavoro eccellente, molto molto utile. Avevo spesso intuito che il perseguimento di un obiettivo fosse facilitato da un atteggiamento più o meno positivo ma non pensavo che potesse essere così influente.. e soprattutto fino a che punto il lavorare con un coach settimanalmente su se stessi, sulla gestione dei propri stati d’animo, sulla concentrazione e motivazione, proprio come si fa per l’allenamento fisico o per preparare uno spettacolo, possa dare risultati straordinari. È stata un esperienza breve ma utile. La consiglierei a chiunque a prescindere dall’ambito professionale, senza credere che questo comporterà accadimenti extra-sensoriali, né però precludersi delle possibilità per un approccio troppo scettico.

State a guardare, i risultati arrivano. Ed il merito di Alessio sta nel mettere a proprio agio chiunque e a fargli raggiungere in breve tempo gli obiettivi fissati.

 

Gianpaolo Matteucci – Manager Sportivo

Gianpaolo Matteucci opera da sempre nel mondo dello sport; ha trascorso anni in Formula 1 quale manager di piloti, evolvendo in seguito la propria attività nei settori del calcio e della musica, sempre e comunque a fianco di soggetti tenuti a fornire prestazioni individuali e di fronte a un pubblico numeroso. Grande appassionato di nautica, armatore da anni e sul mare in ogni stagione, praticante per hobby di arti marziali antiche, ha sempre rivolto particolare attenzione agli aspetti ” mentali ” dello sport.

“Da tempo sentivo l’esigenza di ” completare ” i servizi offerti ai miei clienti, con l’individuazione di un professionista che ne curasse l’approccio emozionale alle competizioni e la motivazione durante il lungo periodo del campionato.
Avevo inoltre avvertito l’esigenza di una specializzazione nella specializzazione: il fatto cioè che venisse curato l’atteggiamento mentale nel periodo breve e concentrato relativo al week end di gara, all’interno del quale individuare poi le prove libere, quelle di qualifica ed infine la competizione finale la domenica; poi il periodo più lungo, quello comprendente l’intero campionato, con esignze di ” intensità mentale” completamente differenti fra loro.
Insomma un bel rebus da risolvere poichè, i professionisti tradizionali ai quali mi ero rivolto sino a quel momento, avevano svolto un lavoro eccellente a livello di psicologia generale, ma in realtà non conoscevano neanche il problema che io definivo ” applicativo “, relativo cioè al periodo precedente e poi comprendente il week end di gara. Dunque in occasione di un colloquio su temi generali, un caro amico, ex atleta di livello nazionale e oggi titolare di una dei circoli più importanti a livello europeo, mi ha suggerito di tentare un colloquio con Alessio Spataro, del quale aveva sentito parlare molto bene da un notissimo giornalista sportivo, in occasione di alcune sedute che erano state da questi effettuate. Trovato Alessio, ma profondamente scettico in principio circa l’efficacia del programma, ho cambiato subito idea dopo appena pochi minuti di colloquio, avvenuto presso il mio Studio. Ho conosciuto innanzitutto un giovane educato, sportivo e fondamentalmente innamorato del suo lavoro, tutte caratteristiche queste sufficienti a generare un’ottima impressione, anche se prese singolarmente, ma ho ” sentito ” anche che sarebbe potuto essere molto utile ai miei ragazzi, che spesso sottovalutavano l’aspetto emozionale delle competizioni alle quali partecipavano, subendone l’impatto emotivo praticamente disarmati. Avevo in sostanza dei giovani fortissimi sotto il profilo atletico e tecnico, ma impreparati ad affrontare lo stress da competizione, senza soffrirne l’influenza. Ciò che Alessio ha dato loro e che continua tuttora a dargli, è stata principalmente la capacità di gestire lo stress e la tensione, come una qualsiasi componente della loro attività, non subendola ma governandola.
La cosa divertente di tutto questo, è che nessuno sa come Alessio riesca ad ottenere questi risultati, posta la spaventosa discrezione che lo contraddistingue ed il mistero del quale ama circondare la propria attività e proteggere la privacy dei suoi clienti; è un’altra delle caratteristiche che mi hanno profondamente colpito di questo giovane professionista: pochissime parole e moltissimi fatti che si sono concretizzati improvvisamente quando, uno dei miei migliori clienti, mi ha fatto capire che preferiva la presenza di Alessio alla mia, sulla griglia di partenza di un Gran Premio….. segnatamente quello di Montecarlo.
Aveva ottenuto la fiducia completa di quell’atleta ed i miglioramenti di prestazione sono stati immediatamente visibili. La collaborazione è poi proseguita e continuerà a proseguire con altri piloti, ottenendo a volte risultai che definirei spettacolari.”

Antonio La Rosa – Attore e Pittore

Ho conosciuto Alessio, in uno dei suoi corsi. Nonostante fossi partito un pò scettico circa gli eventuali risultati, ho eliminato ogni pregiudizio visto che ho potuto palpare i primi benefici da subito! Ho voluto poi approfondire la materia facendo delle coaching individuali con Alessio, durante le quali ho avuto modo di trovare in lui una persona altamente professionale, dall’ incredibile entusiasmo e forza vitale, che mi ha saputo mettere subito a mio agio. Ci si concentra un sacco sull’aspetto esteriore tanto che si va in palestra a dare omaggio al proprio ego! Da quel momento ho iniziato ad allenare, con un coach veramente d’eccezione, la mia mente, il mio atteggiamento, superando piccole e grandi barriere che mi impedivano di cavalcare al TOP l’onda. Mi occupo di teatro e di altre attività come imprenditore, ho un grande progetto che porto avanti con determinazione ed entusiasmo, e per questo devo ringraziare Alessio che mi ha aiutato a sfruttare tutte le mie risorse, a focalizzarmi e centrare l’obbiettivo, a trasformare alcune emozioni negative in emozioni positive e stimolanti, a dare un occhiata alla vita anche da altri punti di vista. Grazie a lui ho fatto quel determinante salto di qualità che mi portato a stare stupendamente bene! Ho scoperto che c’è una bella differenza tra il vivere una vita normale e il vivere una vita meravigliosa!!!!!
Un piccolissimo aneddoto per raccontare un grande risultato:
“fin da bambino ho sempre avuto la fobia dei rettili, ho sempre saputo che non tutti sono pericolosi ma ne ho sempre avuto una paura enorme tanto da avere quasi un senso di svenimento alla loro vista. Non riuscivo neppure a mettere la mano sopra l’immagine di un rettile all’interno di una enciclopedia perchè avevo la sensazione che qualcosa mi toccasse. E’ incredibile da credere, ma sono bastate poche ore di coaching con Alessio per uscirne vincente! Quest’estate ho accarezzato un geco di fronte agli occhi stupiti di un caro amico…inutile dire che non ci avrebbe mai creduto nessuno se l’avessi fatto senza il testimone!!!!” Una volta superata, ho scoperto che questa mia fobia incideva molto su una serie di scelte personali e professionali.
Ci tengo a chiudere con un messaggio: Ognuno di noi provi a dedicare solamente un’ora della propria vita interamente  a se stesso. Apra la propria mente tenendola libera da ogni pregiudizio, e dia uno sguardo ad una materia coinvolgente e pragmatica come il Mental Coaching, sarà il miglior regalo che possa farsi! Ancora di più se avverrà con un coach straordinario come Alessio Spataro.

Roberta Caputi , Libera professionista e giocatrice Golf

Ho conosciuto Alessio 6 anni fa circa, al suo corso di Tecniche di Memoria e Lettura rapida che mio figlio ed io abbiamo felicemente frequentato.

Da allora ho intrapreso con lui un percorso di Mental Coaching e malgrado il mio scetticismo,  Alessio, con professionalità  e costanza ha cambiato la mia vita, migliorando la mia autostima e la gestione dei piccoli e grandi problemi quotidiani della vita e nello sport.  Un vero amico e un reale punto di riferimento. Non so se riesco ad esprimere al meglio il significato di  questa mia esperienza ma l’invito che faccio a coloro che leggeranno queste poche righe è quantomeno quello di conoscere Alessio, sarete voi stessi a verificare l’efficacia del personal coaching e sono sicura che il vostro modo di vivere e di approcciare le difficoltà quotidiane  cambierà in meglio. Una come voi.
Alessandro Remonato – Psicologo e Tecnico III Livello di Rugby

Ho conosciuto Alessio come docente sulle tecniche di perfezionamento della memoria e lettura veloce, ed è lui che, senza rendersi conto, mi ha spinto, grazie al suo carisma e la sua carica, ad ampliare le conoscenze del Mental Coaching; tutta la voglia, che lui ha trasmesso a me, di approfondire le mie capacità, è poi tornata sempre di grande utilità in tutte le mie attività.  Non basta guadagnare la qualifica di Coach, per esserlo veramente: Alessio è un esempio di come una persona nasce destinata ad esserlo; lui è un Coach con la C maiuscola, proprio perchè è innanzitutto una persona ed un professionista speciale.

 

Mi presento: sono Gennaro Barra, Direttore Generale della Virtus Potenza, squadra che milita nel campionato di B1 di volley Maschile. Alla fine della nostra esperienza professionale, volevo testimoniare, a nome del Presidente Dr. Donato Mancino e mio personale come Direttore Generale e di tutto lo staff tecnico e degli atleti, il vivo apprezzamento per la professionalità e per l’ottimo lavoro fatto con la “nostra” squadra da parte del Mental Coach Alessio Spataro. La nostra collaborazione con Alessio Spataro è iniziata in un momento difficile della stagione agonistica e prima di una partita importantissima contro la prima della classe, la corazzata “Globo Sora”, (che veniva da 11 vittorie su 11 partite!). Alessio, in soli 5 giorni ha svolto un lavoro incredibile: senza mai risparmiarsi, ha fatto incontri sia con tutto il gruppo che con i singoli atleti, li ha conosciuti in maniera più approfondita e subito ha saputo trovare le chiavi per tirare fuori il meglio da ciascun atleta. Questo intenso lavoro di coaching mentale, ha dato poi vita ad una gara straordinaria in cui i nostri giocatori, letteralmente “trasformati” rispetto alle gare precedenti, hanno annichilito gli avversari vincendo con un indimenticabile 3-1. Da quel momento in poi la società ha deciso di inserire Alessio Spataro nello staff tecnico, affiancandolo a tempo pieno (suoi impegni di lavoro permettendo) all’allenatore e al preparatore atletico. Il lavoro di Alessio (che per tutta la stagione ha fatto avanti e indietro tra Roma e Potenza) ha notevolmente contribuito a migliorare una stagione che era partita malissimo (nonostante le premesse iniziali di squadra e società fossero ben altre); ha permesso alla nostra squadra di inanellare 9 vittorie consecutive che hanno ricompattato il nostro gruppo e ci hanno ridato speranze e determinazione per il proseguimento del campionato. Una stagione che si è chiusa al quinto posto, ma che ha nel bilancio positivo soprattutto il risveglio e la crescita agonistica di alcuni atleti che hanno sicuramente tratto enorme beneficio dalla sua collaborazione, creando comunque le basi per future stagioni di alto livello. Riteniamo che testimoniare la nostra stima e l’augurio per futuri successi professionali sia il minimo ringraziamento morale per la opera che con cura ed attenzione Alessio Spataro ha svolto all’interno della nostra società.  G.Barra, GENERAL MANAGER  Asd VirtusPotenza          

 

CISL Regioni:Trentino-Campania-Basilicata-Puglia-Calabria e Sicilia

A nome delle CISL Regionali  (Trentino-Campania-Basilicata-Puglia-Calabria e Sicilia) che con il Coordinamento della scrivente hanno tenuto il Campo Scuola Nazionale a Nova Siri (Matera), ci tengo ad esprimerle il ringraziamento e l’apprezzamento per  il modulo formativo”Comunicazione Efficace e Public Speaking” che devo dire  ci ha visti davvero soddisfatti oltre ogni nostra previsione. Gli entusiastici complimenti che abbiamo ricevuto sia dai corsisti che dalle regioni e dalle strutture di categoria interessate, ci ripagano della scelta che abbiamo fatto, e vogliamo condividerli con lei che è stato l’artefice vero del successo di questo modulo.