F.A.Q. sul MENTAL COACHING

Il Mental Coaching è una metodologia moderna, all’avanguardia nell’area della formazione, individuale, di gruppo, sportiva e aziendale. Consiste in un processo di training svolto dal “Mental Coach”, un vero professionista, esperto di “gestione e sviluppo delle risorse umane”, e di tecniche del cambiamento: PNL, NAC, NEI, ecc.

Chi è il Mental Coach? Cosa fa?

Il Mental Coach è uno straordinario “facilitatore” di risultati, fa da “tramite”, anzi da “allenatore” (mentale e motivazionale) a persone ( e gruppi) che mirano a gestire meglio il loro lavoro, le loro emozioni, la loro comunicazione e leadership personale, a superare i momenti di difficoltà, insomma a crescere sul piano personale e professionale, a raggiungere il massimo livello di “performance”.

Partendo dal presupposto che “tutto ciò di cui abbiamo bisogno, è già dentro di noi”, il coach aiuta il cliente ad attingere, a sviluppare tutte quelle risorse necessarie a raggiungere i propri obiettivi, a costruire il futuro desiderato, a passare da uno stadio di “normalità” a quello di “vero benessere”!

L’abilità del coach sta nell’applicare, in ogni caso, le proprie conoscenze ad un contesto particolare: una capacità che normalmente non si apprende, che non è sottoposta a precise regole e che deriva direttamente dall’esperienza personale e dalla capacità di leggere, interpretare e valutare determinate situazioni per ottenere un determinato scopo, utilizzando tutte le risorse personali e professionali necessarie.

Scopo del Mental Coach è di trasferire al cliente tecniche efficaci, utili e facili da applicare nel tempo, in modo tale che il cliente sarà “libero“, non “dipendente!”.

Perché rivolgersi ad un Mental Coach?

“La qualità della nostra vita e dei nostri risultati, dipendono dalla qualità delle nostre azioni e delle nostre emozioni”. Partendo da questo presupposto, è importante consapevolizzare e ricordare che tutto ciò che otteniano è figlio non solo di ciò che sappiamo ma, soprattutto, di ciò che facciamo con ciò che sappiamo, e non da ciò che dovremmo fare!

Per questo, il Mental Coach aiuta a mettere a fuoco gli obiettivi personali e professionali, a raggiungerli con notevole risparmio di tempo ed energie fisiche ed emozionali; allena ed insegna a gestire in modo efficace le proprie emozioni, le proprie paure, a superare ”gli autosabotaggi”, ad “orientarsi al risultato” e non “al problema”, e a trasformare così lo stress negativo (distress) in positivo (eustress)!..e a migliorare la qualità della propria vita!

“Non è tanto importante ciò che sai, ma ciò che fai con quello che sai!”

Alessio Spataro

LE AREE DEL MENTAL COACHING: PERSONAL E TEAM COACHING!

Il Mental Coach può lavorare sia con la persona, in modo individuale e personalizzato, svolgendo un programma di sviluppo e miglioramento PERSONALE e professionale (Personal Coaching), sia con i gruppi, aziendali o sportivi (Team Coaching), a raggiungere il massimo livello di performance, personale (Life Coaching), professionale (Business Coaching) o sportiva (Sport Coaching)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *